Grande Albergo Abruzzo
Inviaci una email!
Inviaci una email!




Asinio Herio

Asinio Herio fu "Praetor Marrucinorum". Vissuto a Teate (attuale Chieti) nel I secolo a.C. Condottiero del popolo dei Marrucini, combattè con il popolo sannita contro i Romani nel Bellum Civile. Morì in battaglia nel 90 a.C.

Taglia
Asinio Herio

Asinio Herio fu "Praetor Marrucinorum". Vissuto a Teate (attuale Chieti) nel I secolo a.C. Condottiero del popolo dei Marrucini, combattè con il popolo sannita contro i Romani nel Bellum Civile. Morì in battaglia nel 90 a.C.

Taglia
Gaio Asinio Pollione

Console nel 40 a.C., "homo novus" nato da ricca famiglia, Pollione fu un convinto sostenitore di Cesare. Dopo la morte di Cesare, appoggiò tiepidamente Antonio, trattò per lui la pace di Brindisi, ma non lo segui nello scontro finale con Ottaviano. Durante il regime augusteo, si ritirò a vita privata, in posizione di larvato dissenso. Per primo, istituì una biblioteca pubblica (39 a.C.). Animò un "circolo" di letterati e introdusse l'uso delle "recitationes" (letture davanti a un pubblico di invitati). Fu amico di Virgilio e di Cornelio Gallo, e corrispondente di Cicerone, nel cui epistolario sono comprese alcune sue lettere (unici testi pervenutici con pochi frammenti delle opere).

Taglia
Lusius Storax

Lusius Storax (I secolo d.C.) fu un ricco e libertino uomo politico teatino. Gli venne conferito l'onore di seviro augustale, sacerdote. Fece completare al costruzione dei un anfiteatro (Museo Archeologico "La Civitella") nella sua Teate (attuale Chieti). Nella cerimonia di inaugurazione fece combattere i Gladiatori. Nel suo monumento funebre a tempietto sono raffigurati un basso rilievo, la sua investitura e la battaglia dei gladiatori.

Taglia