Calendario
venerdì 13 febbraio 2009 ore 21:00
sabato 14 febbraio 2009 ore 21:00
domenica 15 febbraio 2009 ore 17:00

Libretto di G. Adami e R. Simoni
musica di G. Puccini
Orchestra e Coro del Teatro Marrucino
Regia di Maurizio Di Mattia
Direttore Hirofumi Yoshida
Turandot è un'opera in 3 atti e 5 quadri, su libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni, lasciata incompiuta da Giacomo Puccini e successivamente completata da Franco Alfano. Il soggetto dell'opera fu liberamente tratto da una commedia di Carlo Gozzi, già oggetto di importanti adattamenti musicali: dalle musiche di scena composte da Carl Maria von Weber all'opera di Ferruccio Busoni e alla relativa suite orchestrale, eseguita per la prima volta nel 1917. Più esattamente, il libretto dell'opera di Puccini si basa sulla traduzione di Andrea Maffei dell'adattamento tedesco di Friedrich Schiller del lavoro di Gozzi. L'idea per l'opera venne al compositore in seguito a un incontro con i librettisti Giuseppe Adami e Renato Simoni, avvenuto a Milano nel marzo 1920. Nell'agosto dello stesso anno il compositore poté ascoltare, grazie al suo amico barone Fassini, un carillon con temi musicali proveniente dalla Cina. Alcuni di questi temi sono presenti nella stesura definitiva della partitura. Alla fine della sua parabola creativa Puccini si cimenta con un soggetto favoloso, d'impronta fantastica. Non era mai accaduto, se si eccettua la scena finale della sua prima opera, Le Villi.